Paul Walker, la defunta star di Fast & Furious al centro di una disputa legale

Paul Walker, la defunta star di Fast & Furious al centro di una disputa legale
di

L'ex manager di Paul Walker, star del franchise di Fast & Furious, ha presentato una causa ufficiale nelle scorse ore sostenendo che non gli è stata pagata una commissione del 5% sui guadagni dell'attore.

Matt Luber ha intentato causa alla Corte Superiore di Los Angeles, specificando che il contenzioso non gli causa "nessun piacere" alla luce della sua "lunga storia di amicizia duratura" con Walker. La star, protagonista della serie Fast and Furious della Universal, è scomparsa in un incidente d'auto nel novembre 2013 all'età di 40 anni.

Secondo la denuncia, la società dell'attore, la Vagrant Inc., ha continuato a pagare la commissione del 5% di Luber per altri cinque anni dopo la dipartita della star. Tuttavia, come afferma la causa, la Vagrant recentemente è entrata in una nuova gestione e ha smesso di retribuire l'agente. "Il querelante è dispiaciuto di essere stato costretto ad agire per vie legali, data la storia di amicizia e del successo reciproco che ha condiviso con il signor Walker, purtroppo la nuova leadership di Vagrant ha deciso di ignorare proprio l'agente al quale il signor Walker era più legato in vita, solo per alleggerire il proprio bilancio."

La causa afferma anche che gli avvocati della Vagrant a metà del 2019 avevano assicurato a Luber che la società non aveva motivo di contestare i suoi reclami, ma che il consiglio aveva l'obbligo legale di verificarli. In una successiva comunicazione, l'avvocato ha riferito che stava cercando di ottenere il consenso del consiglio di amministrazione per poter pagare, ma da allora i soldi non si sono ancora visti.

Una situazione alquanto spiacevole, ma anche all'ordine del giorno a Hollywood.

Per altri approfondimenti ecco un toccante ricordo di Paul Walker condiviso con un video da sua figlia Meadow; inoltre, scoprite come la famiglia di Paul Walker ha incoraggiato la produzione di Fast & Furious ad andare avanti dopo la morte della star.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
6