Paul Rudd avrebbe dovuto unirsi ad Halloween Kills nel suo ruolo originale da Halloween 6

Paul Rudd avrebbe dovuto unirsi ad Halloween Kills nel suo ruolo originale da Halloween 6
INFORMAZIONI FILM
di

A quanto pare, la Blumhouse aveva pensato di reclutare Paul Rudd per Halloween Kills, secondo film della nuova saga di Halloween diretta da David Gordon Green.

La star del Marvel Cinematic Universe avrebbe dovuto unirsi al cast nella parte di Tommy Doyle, il bambino per il quale Laurie Strode (Jamie Lee Curtis) lavorava come baby-sitter nell'Halloween originale di John Carpenter: Rudd ne aveva interpretato una versione adulta in Halloween 6: La Maledizione di Michael Myers, e secondo quanto dichiarato da Jeff Sneider di Collider e da Justin Kroll di Variety la casa di produzione di Jason Blum è stata molto vicina a reclutare la star.

Purtroppo però l'affare non andrà in porto, a causa dei numerosi impegni lavorativi di Paul Rudd, che comprendono anche Ghostbusters 3.

"Volevano Rudd, ma in realtà si sono resi conto che non poteva unirsi alla produzione a causa di altri impegni, immagino, quindi sembra che stiano cercando qualcun altro", ha detto Kroll. "Due fonti diverse mi hanno assicurato che sono già iniziati i contatti con altri attori."

Insomma, l'occasione sembra sfumata definitivamente, ma la suggestione sarebbe stata sicuramente interessante: voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nella sezione dei commenti.

Vi ricordiamo che Halloween Kills e Halloween Ends saranno girati back-to-back e metteranno fine alla saga di Michael Myers e Laurie Strode. I film usciranno rispettivamente nell'ottobre 2020 e nell'ottobre 2021.

Per altri approfondimenti, vi rimandiamo alla recensione di Halloween di John Carpenter.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1