Paul McCartney pensava che Yesterdey fosse davvero una pessima idea

Paul McCartney pensava che Yesterdey fosse davvero una pessima idea
di

Scrivere un film di cui siano parte integrante le canzoni dei Beatles senza informarne colui che ne è di buona parte il compositore non sarebbe stata esattamente la migliore delle idee: ma come reagì Paul McCartney quando Richard Curtis gli spedì la sceneggiatura di Yesterday?

Beh, a quanto pare la reazione del baronetto non fu esattamente quella sperata, almeno inizialmente: "Richard Curtis, che diresse Love Actually, mi scrisse di quest'idea. E io pensai che fosse un'idea terribile, ma non potevo dirglielo, così gli dissi: 'Beh, sembra interessante… Buona fortuna'. Non riuscivo a pensare altro al riguardo" ha rivelato sir Paul, aggiungendo però che un dettaglio lo convinse in seguito a cambiare idea.

"Poi qualcuno mi disse che Danny Boyle l'avrebbe diretto, e io pensai: 'Devono davvero essere convinti di riuscire a cavarne qualcosa'. E praticamente non ci pensai più finché non mi chiesero se volessi vederne un'anteprima. Andai da Nancy [Nancy Shevell, moglie di McCartney] e le dissi: 'Abbiamo un appuntamento al cinema, io e te'" ha proseguito l'ex-Beatle. Che dire: la produzione sarà sicuramente grata a Danny Boyle dopo aver saputo quanto sia stato importante nel convincere Paul!

Proprio il regista di Trainspotting aveva parlato delle reazioni dei membri dei Beatles ancora in vita dopo la visione del film: pare che Ringo Starr l'abbia davvero adorato! Ciò che non tutti sanno, invece, è che Ed Sheeran sia stato solo la seconda scelta di Boyle come guest star da inserire nel film.

FONTE: Indiewire
Quanto è interessante?
1