Patty Jenkins rivela perché Wonder Woman 1984 sia ambientato proprio in quell'anno

Patty Jenkins rivela perché Wonder Woman 1984 sia ambientato proprio in quell'anno
di

Il fenomeno Gal Gadot non accenna a fermarsi : coi nuovi character poster di Wonder Woman 1984 l'intera fanbase DC è andata in visibilio e persino Brie Larson è impaziente di rivedere Diana .Intanto, Patty Jenkins risponde alla domanda più chiacchierata di tutte: "perché proprio il 1984?"

"Perché? Volevamo portare Diana nel mondo moderno, ma gli anni '80 sono il periodo in cui Wonder Woman ha avuto il maggio successo: tutte si immedesimavano il lei. È stato meraviglioso vederla in quegli anni e, cosa più importante, sono stati il momento in cui la civiltà occidentale ha raggiunto il suo apice e da cui deriva il presente nel quale viviamo. Ero curiosa all'idea di vedere come Wonder Woman se la sarebbe cavata in un contesto tanto peculiare e da cui derivano anche i criminali di oggi. L'intero processo è venuto fuori in modo spontaneo."

La peculiare scelta della regista deriverebbe, dunque, non solo dal personale desiderio di raccontare una storia inedita di Diana, ma anche e soprattutto dal grande amore che i figli dei fiori hanno avuto per la regina delle Amazzoni: anche Lynda Carter, interprete di Diana in un serie TV degli anni '80 ha dato la sua benedizione alla nuova pellicola.

Per ulteriori curiosità vi rimandiamo alla nostra analisi del trailer di Wonder Woman 1984 e, nel caso ve lo steste domandando, al perché Diana non usi spada e scudo in nessuna delle scene mostrate.

Wonder Woman 1984 uscirà nelle sale italiane il 5 giugno 2020, un'attesa davvero lunga, soprattutto dopo le affermazioni di Jenkins secondo cui la lavorazione del film è praticamente ultimata.

Quanto è interessante?
2