Panic Room: le curiosità sul thriller di David Fincher con Kristen Stewart e Jodie Foster

Panic Room: le curiosità sul thriller di David Fincher con Kristen Stewart e Jodie Foster
di

Questa sera su Rai 4 torna in onda Panic Room, il claustrofobico thriller di David Fincher che vede come protagoniste Jodie Foster e una giovanissima Kristen Stewart nei panni di una madre e una figlia alle prese con un gruppo di rapinatori.

Nel film, Meg Altman si trasferisce a Manhattan con sua figlia Sarah dopo aver divorziato dal marito. La prima notte nella loro nuova casa, tre sconosciuti fanno irruzione per cercare una grossa somma di denaro che il precedente proprietario dell'appartamento aveva nascosto in casa. Meg e Sarah, spaventate dall'intrusione, si chiudono nella panic room, una stanza blindata dotata di telecamere.

Come al solito, abbiamo raccolto per voi le curiosità da non perdere sulla pellicola:

  • Kristen Stewart è cresciuta di oltre 7 centimetri durante le riprese. Stando a Fincher, una volta terminati i lavori è anche diventata più alta di Jodie Foster.
  • Per girare la scena in cui la borsa medica scivola sul pavimento ci sono voluti ben 103 tentativi.
  • La protagonista del film doveva essere Nicole Kidman, che però ha lasciato la produzione lasciando spazio alla Foster. Dopo il cambio di attrice, Fincher ha deciso di cambiare il tono del film e renderlo più "grintoso e politico".
  • Columbia Pictures ha pagato la cifra record di 4 milioni di dollari per la sceneggiatura di David Koepp.
  • Il budget del film è sensibilmente aumentato per via della volontà di Fincher di rendere l'atmosfera il più realistica possibile.
  • Howard Shore ha composto la colonna sonora del film dopo aver realizzato le musiche per Il Signore degli Anelli - La compagnia dell'Anello perché voleva dedicarsi ad un progetto meno impegnativo in termini di tempo.

Qui potete trovare la nostra recensione di Panic Room. Per altri approfondimenti, vi lasciamo ai migliori e peggiori film con Kristen Stewart.

Quanto è interessante?
1