Pamela Anderson chiede a Donald Trump di aiutare Julian Assange

Pamela Anderson chiede a Donald Trump di aiutare Julian Assange
di

Pamela Anderson afferma di aver chiesto ad Alec Baldwin di convincere Donald Trump a perdonare il suo amico, il fondatore e informatore di WikiLeaks, Julian Assange. La modella e attrice ha svelato a quali importanti personalità si è rivolta per cercare di aiutare Assange e riuscire a farlo tornare presto negli Stati Uniti.

"Ho visto Alec Baldwin l'altro giorno al 'Match Game' e gli ho chiesto 'Come va con Trump?' e lui tipo 'Ah, non benissimo" ha dichiarato la Anderson in un'intervista al The Daily Beast "Ho detto 'Bene, se riesci ad ottenere il perdono per Julian Assange forse potrebbe condurre il Saturday Night Live!" Perché Julian è molto divertente e non lo sanno mole persone".
Anderson in precedenza aveva contattato Kanye West nella speranza di portare un messaggio a Trump:"Ho contattato Kanye e ho anche dato a Kim Kardashian una finta pelliccia. Conosco Kim e Kanye da molto tempo. Non li vedo spesso ma ritengo Kanye una persona molto interessante. Credo sia davvero unico e abbiamo tanto bisogno di persone come lui".
Secondo Pamela Anderson l'opinione pubblica potrebbe giocare un ruolo fondamentale e influenzare il presidente:"Se Trump vede che il pubblico lo ama e umanizza Julian, allora penso che ci sia una possibilità. Tutto è possibile. Ma non è confortante sapere che è il ricercato numero 1 negli Stati Uniti. Credo che Julian sia una persona importante e che vada protetto, mantenendolo al sicuro. Il mio ruolo è quello di far sapere alle persone che lui è un un essere umano e non un robot. Non esce alla luce del sole da sei anni, ha la pelle trasparente. Inoltre non può contattare i dottori fuori dall'ambasciata dell'Ecuador di Londra. Sono preoccupata perché potrebbe essere allontanato da quella zona sicura".
Ricordiamo che Julian Assange vive nell'ambasciata ecuadoriana a Londra, che gli ha concesso l'asilo, dall'agosto 2012, in seguito alle accuse di stupro ricevute. Secondo il Times la Gran Bretagna è in trattative con l'Ecuador per spostare Assange dall'ambasciata. Assange crede che sarà estradato negli Stati Uniti e che la lascerà in seguito al suo ruolo riportato nella pubblicazione di documenti americani sensibili da parte di WikiLeaks.

FONTE: The Wrap
Quanto è interessante?
5

Appassionato dei supereroi Marvel? Acquista Avengers Infinity War in Blu-Ray HD su Amazon e goditi lo scontro tra Thanos e i Vendicatori!