Il Padrino 3, Nicolas Cage rivela: "cercai di convincere mio zio Coppola a darmi un ruolo"

Il Padrino 3, Nicolas Cage rivela: 'cercai di convincere mio zio Coppola a darmi un ruolo'
di

Nicolas Cage è il nipote del famoso regista Francis Ford Coppola, l’attore ha rivelato che aveva 25 anni quando il film del 1990 Il Padrino - Parte III stava per essere girato e ha pregato suo zio per avere una parte nella pellicola. Tuttavia Cage ha fatto un’offerta che suo zio ha potuto rifiutare.

In una recente intervista con The Hollywood Reporter, a Cage è stato è stato chiesto in quale film gli sarebbe piaciuto recitare. L'attore ha spiegato che quando suo zio Coppola stava girando Il Padrino III, ha supplicato il regista di includerlo nel progetto, dicendo: "Penso davvero che dovrei essere nel tuo film, zio. Penso davvero che sarebbe una buona idea se mi scegliessi. Penso che potrei interpretare questa parte".

Cage ha spiegato che era in lizza per il ruolo che alla fine è andato ad Andy Garcia (Vincent Corleone), il figlio illegittimo del Sonny Corleone di Caan. ”Questa è una risposta molto imbarazzante alla tua domanda perché coinvolge la famiglia. Semplicemente non sarebbe successo. Quello è un film in cui non ho recitato e in cui volevo davvero essere, ha concluso. Coppola ha rivelato in precedenza che oltre a Cage, Alec Baldwin, Tom Cruise, Billy Zane, Matt Dillon, Charlie Sheen e Val Kilmer erano in lizza per il ruolo di Vincent. Se non l'avete ancora fatto, leggete la nostra recensione de Il Padrino 3.

Cage ha cambiato il suo nome da Nicolas Kim Coppola a Nicolas Cage, in parte ispirato da Luke Cage della Marvel, al fine di evitare di ottenere dei ruoli solo perché è il nipote di Francis. Vi lasciamo con 5 curiosità su Nicolas Cage, l'attore più pazzo di Hollywood.

FONTE: WGTC
Quanto è interessante?
2