Pacific Rim, DeKnight rivela che "il destino di QUEL personaggio" non è ancora segnato

di

Con un incasso globale di appena 288 milioni di dollari a fronte di un budget di 150, si può tranquillamente affermare che Pacific Rim - La Rivolta si è rivelato un semi-flop commerciale, dato che non si tiene conto degli ingenti costi di marketing, ma a quanto pare ci sarebbero dei piani per un terzo e conclusivo capitolo della saga.

Parlando con i fan del franchise via Twitter, infatti, Steven S. DeKnight ha spiegato come in realtà la story line di Mako Mori (Rinko Kikuchi)nel secondo capitolo della saga sia cambiata strada facendo, assicurando inoltre ai fan che la sua morte ne La Rivolta sia in realtà solo apparente, dato che la sua storia è stata pensata sin dall'inizio per continuare anche in un terzo capitolo della serie.

Si legge infatti nei suoi tweet: "In realtà Mako doveva sopravvivere ed entrare in coma, ma poi la produzione ha pensato che il coma fosse troppo deprimente. Comunque Pacific Rim - La Rivolta è stato pensato da subito per essere il secondo capitolo di una trilogia, e proprio a causa dell'Universo di Pacific Rim la morte di Mako non è assolutamente certa. Non posso purtroppo aggiungere altro, ma una parte importante del terzo film ruotava attorno al destino di Mako Mori, quindi la sua trama era tutt'altro che conclusa". Parla al passato perché non è ancora chiaro se la Lionsgate voglia proseguire con la produzione di un terzo e ultimo capitolo, ma noi ci auguriamo che questo avvenga.

Per ora, comunque, non c'è assolutamente nulla di ufficiale.

Quanto è interessante?
2