Oscar: l'Academy si scusa per le battute sugli asiatici

di

Ang Lee e George Takei hanno scritto una lettera indirizzata all'Academy per chiedere provvedimenti per evitare che si ripetano le battute razziste nei confronti delle persone asiatiche.

Nella lettera è comunicato che:"Stiamo scrivendo in quanto membri dell'Academy di origine asiatica per esprimere la nostra totale sorpresa e il nostro disappunto causato da come si sia preso di mira gli asiatici durante la cerimonia della 88esima edizione degli Oscar in cui si è dato spazio a stereotipi razzisti. Dopo le critiche di #OscarsSoWhite, speravamo che la trasmissione avrebbe offerto all'Academy un modo per andare oltre e offrire uno spettacolare esempio di inclusione e diversità. Invece lo show degli Oscar è stato guastato da un approccio stonato alla rappresentazione delle persone di origine asiatica. Vorremmo sapere come si è potuto dare spazio a degli sketch così di cattivo gusto e offensivi e quali azioni prenderete per evitare in futuro questi pregiudizi inconsci o inconsapevoli e il razzismo nei confronti di ogni etnia. Attendiamo di avere una risposta su questa problematica e di scoprire quali passi concreti verranno fatti per assicurare che tutte le persone siano ritratte con dignità e rispetto. Siamo orgogliosi che gli Oscar raggiungano centinaia di milioni di spettatori in tutto il mondo e che il 60% siano di origine asiatica e potenziali spettatori nelle sale." Le scuse dell'Academy sono arrivate tramite le parole di un suo portavoce:"L'Academy apprezza le preoccupazioni che sono state espresse ed esprime il suo dispiacere per quanto riguarda ogni aspetto della trasmissione degli Oscar ritenuto offensivo. Siamo impegnati nel fare il nostro meglio per assicurare che negli show futuri quel materiale sia maggiormente sensibile dal punto di vista culturale."

Quanto è interessante?
0