Oscar 2023: Alfonso Cuarón fa la storia del premio...grazie ad un film italiano

Oscar 2023: Alfonso Cuarón fa la storia del premio...grazie ad un film italiano
INFORMAZIONI FILM
di

Le candidature agli Oscar 2023 hanno incluso a sorpresa un nome molto conosciuto dalle parti del Dolby Theatre di Los Angeles, quello di Alfonso Cuarón, che grazie ad un film italiano ha riscritto ancora una volta la storia del premio hollywoodiano.

Stiamo parlando de Le Pupille, il cortometraggio live action di Alice Rohrwacher, che è rientrato nella cinquina delle nomination agli Oscar per il miglior cortometraggio: il film, distribuito in esclusiva sulla piattaforma di streaming on demand Disney Plus dopo essere stato accolto tra gli applausi di diversi festival internazionali, è prodotto da Carlo Cresto-Dina per Tempesta e dallo stesso Alfonso Cuarón per Esperanto Filmoj: la nomination ottenuta quindi va anche a Cuarón, che con questa ennesima candidatura diventa l'artista nominato nel maggior numero di categorie della storia degli Oscar, ben sette.

In precedenza, infatti, Cuarón aveva ottenuto (molteplici) nomination nelle categorie di film, regia, sceneggiatura originale, sceneggiatura non originale, fotografia e montaggio, alle quali adesso si aggiunge appunto anche quella per il miglior cortometraggio live-action. Il totale di nomination personali sale dunque ad undici, per il regista messicano, che sulla mensola del caminetto ha quattro statuette (regista, montaggio, regista, fotografia). Eguagliato dunque Kenneth Branagh, che era arrivato a toccare sette categorie diverse proprio l'anno scorso: l'attore/regista, però, ha ottenuto 'solo' otto nomination in totale, vincendone una (miglior sceneggiatura).

Continuate a seguirci per tutti gli approfondimenti e le curiosità sugli Oscar 2023: la cerimonia di premiazione si terrà il prossimo 12 marzo.

Quanto è interessante?
0