Oscar 2022, Jane Campion celebra Thomas Savage:"Grazie per aver scritto questa storia"

di

Nonostante il suo film, Il potere del cane, non sia riuscito a conquistare l'agognata statuetta a miglior film, Jane Campion ha confermato i pronostici e ha ottenuto l'Oscar alla miglior regia, ventotto anni dopo il primo riconoscimento per Lezioni di piano. Campion all'epoca fu la prima regista donna a conquistare il premio.

In una serata segnata dallo schiaffo di Will Smith a Chris Rock, Jane Campion, visibilmente emozionata, ha ringraziato diverse persone per questo riconoscimento, in primis i colleghi candidati insieme a lei:"Hanno tutti un grandissimo talento. Amo fare la regia perché è un tuffo profondo in una storia che può sopraffare. Ho lavorato con attori che amo, con amici che hanno vissuto la sfida di affrontare una storia molto profonda".

Campion ha ringraziato anche il gruppo di lavoro con il quale ha lavorato al film:"Un grazie al cast e a tutta la troupe, ai brillanti produttori e a Netflix. Siete un team stupendo, ho lavorato benissimo sin dall'inizio. Ma soprattutto grazie a mia figlia Alice".

Nel corso del discorso non è mancato un elogio a Thomas Savage, colui che scrisse il romanzo da cui è tratto il film, nel 1967:"L'uomo che non ho mai conosciuto, Thomas Savage, che ha scritto questa storia, e grazie anche all'Academy".
Nonostante 12 nomination accumulate, Il potere del cane ha ottenuto soltanto una statuetta, proprio quella assegnata a Jane Campion.

Sul nostro sito potete leggere la recensione di Il potere del cane.

Quanto è interessante?
3