Oscar 2020, altra squalifica nella nuova categoria Miglior Film Internazionale

Oscar 2020, altra squalifica nella nuova categoria Miglior Film Internazionale
di

Dopo aver scartato Lionheart della Nigeria solo una settimana fa, l'Academy ha squalificato un altro titolo per la nuova categoria Miglior Film Internazionale in vista della corsa agli Oscar 2020.

Trattasi di Joy, film austriaco che esattamente come Lionheart ha infranto una regola specifica per la competizione, regola che afferma che un film deve avere "una traccia di dialogo prevalentemente non inglese" per competere nella categoria che fino all'anno scorso era nota, appunto, come Miglior Film in Lingua Straniera.

Joy, che racconta la storia di una donna africana coinvolta nella tratta delle schiave sessuali a Vienna, è un misto di tedesco e inglese, ma essendo la lingua inglese preponderante il film è stato squalificato.

La seconda squalifica abbassa il numero totale di film della categoria da 92 a 91 e alimenta le polemiche esplose con Lionheart. Paradossale il fatto che l'Academy avrebbe potuto evitare ogni diatribe dato che l'Austria ha annunciato la presentazione di Joy all'inizio di settembre, quando negli Stati Uniti era già disponibile su Netflix, proprio come Lionheart, mentre l'elenco dei film qualificati è stato annunciato il 7 ottobre.

Vi ricordiamo che le nomination ufficiali di tutte le categorie per la 92esima edizione degli Academy Awards saranno annunciate il 13 gennaio 2020. Per altri approfondimenti vi rimandiamo al nostro primo speciale sulla Corsa agli Oscar, dedicato ai contendenti per la miglior regia.

FONTE: THR
Quanto è interessante?
4