Oscar 2019: i grandi esclusi del momento In Memoriam

Oscar 2019: i grandi esclusi del momento In Memoriam
di

Come ogni anno l'Academy ha dedicato uno dei momenti più importanti della serata degli Oscar al ricordo delle personalità del mondo del cinema scomparse nel periodo precedente.

Sulle note della splendida Leaving Home di John Williams, scritta nel 1978 per il Superman di Richard Donner, l'In Memoriam di quest'anno ha ricordato grandi artisti come Stan Lee, Bruno Ganz e importanti registi italiani come Bernardo Bertolucci, Ermanno Olmi e Vittorio Taviani.

Purtroppo, inevitabilmente, ogni anno l'Academy si dimentica di includere alcune di queste importanti personalità che sono venute a mancare. Come fa notare Entertainment Weekly, una delle grandi assenti è stata sicuramente Carol Channing, attrice che ha avuto una longeva carriera ad Hollywood ed è stata nominata a sua volta per un premio Oscar grazie alla sua performance in Thoroughly Modern Millie.

Tra gli altri importanti esclusi ricordiamo Sondra Locke, altra nominata all'Oscar per la sua parte in The Heart is a Lonely Hunter, Dick Miller, attore apparso in più di 100 pellicole tra cui Gremlins e Terminator che nella sua carriera ha collaborato a stretto contatto con Roger Corman, il produttore di Star Wars e American Graffiti Gary Kurtz, così come R. Lee Ermey (Full Metal Jacket), Vern Troyer (Austin Powers), John Mahoney e il recentemente scomparso Stanley Donen, regista di Cantando sotto la pioggia.

Quanto è interessante?
8