Oscar 2019: ascolti in rialzo rispetto allo scorso anno, anche senza presentatore

Oscar 2019: ascolti in rialzo rispetto allo scorso anno, anche senza presentatore
di

Particolarità della 91° edizione degli Academy Awards è stata l'assenza di un presentatore fisso che tirasse le fila della serata, gestendo le presenze sul palco e inframezzando le premiazioni e i vari momenti con siparietti comici o trovate particolari, ma a quanto pare il rating ne ha giovato.

È infatti Deadline a riportare la notizia che gli Oscar 2019 hanno ottenuto ascolti migliori rispetto alla scorsa edizione, che ricordiamo era stata presentata da Jimmy Kimmel. Gli spettatori sono aumentati del 14,3% rispetto al 2018, ma è necessario sottolineare come la cerimonia dello scorso anno avesse ottenuto il punteggio più basso in termini di rating di qualsiasi altra cerimonia degli ultimi dieci anni.

Un risultato sicuramente migliore, quindi, ma ancora non soddisfacente. È comunque la prima volta che i rating degli Oscar sono tornati in rialzo negli ultimi anni. Nel 2001, i telecast della trasmissione registravano circa 40 milioni di marchi, mentre lo scorso anno - per dare un'idea - sono crollati a 26,5 milioni. Quando presentò Jon Stewart nel 2008, gli Oscar registravano 32 milioni, comunque in calo rispetto all'anno precedente. La tendenza, insomma, era alla decrescita, mentre ora sembrerebbe aver invertito la rotta.

La competizione, inoltre, non era delle minori. Nel mentre della cerimonia, la HBO stava mandando in onda il finale di stagione di True Detective, mentre in casa AMC andava in onda il nuovo episodio di The Walking Dead.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
2