Oscar 2016, A Girl in the River è il miglior cortometraggio documentario

di

A vincere il premio per miglior cortometraggio documentario è A Girl in the River di Sharmeen Obaid-Chinoy.

Body Team 12 di David Darg e Bryn Mooser, Chau, Beyond the Lines di Coutney Marsh e Jerry France, Claude Lanzmann: Spectres of the Shoah di Adam Benzine, A Girl in the River: The Price of Forgiveness di Sharmeen Obaid-Chinoy e Last Day Of Freedom di Dee Hibert e Jones Nomi Talisman erano i candidati.

Prodotto da Tina Brown e Sheila Navins, in collaborazione con HBO Documentary Films, il film racconta la triste condizione di alcune persone che vivono in Pakistan, soprattutto se collegate alle vicende delle honor killings, omicidi che avvengono in maniera autorizzata da parte di una famiglia nei confronti di componenti di un'altra per aver portato disonore. La storia segue le vicende di una ragazza di 18 anni che riesce a sfuggire a tale condanna.

Quanto è interessante?
0