Ornella Muti: "Io bomba sexy? Ma se ero un'imbranata"

Ornella Muti: 'Io bomba sexy? Ma se ero un'imbranata'
di

Ornella Muti, pseudonimo di Francesca Romana Rivelli, è una della attrici italiane più amate e ammirate di sempre. Complice probabilmente anche la sua incredibile sensualità ma, a quanto pare, il ruolo di femme fatale non sembra che le sia sempre piaciuto.

"Mi sentivo impacciata e timida. Mi ricordo che anche in un carosello facevo fatica ad essere sciolta. Mi vergognavo tantissimo. Ero estremamente imbranata. Quando facevo la foto con la mano davanti alla bocca per mimare di chiamare qualcuno andavo nel pallone. Era una tortura. La verità è che all'epoca entravo in un mondo dove la dea del fotoromanzo era un'altra: mia sorella Claudia Rivelli o anche Katiuscia. Le protagoniste e le regine erano loro, io mi sentivo Cenerentola" ha detto la Muti riferendosi agli inizi della sua carriera.

In riferimento ai suoi esordi nel mondo dei fotoromanzi l'attrice ha poi aggiunto: "Era un ambiente molto semplice, pulito e simpatico. Il passaggio al cinema fu molto più traumatico perché sul set c'era più nervosismo e tensione. I fotoromanzi me li ricordo come un gioco in famiglia dove dominava sempre un senso di armonia".

Stasera potremo ammirare Ornella Muti in tutto il suo splendore su Rai Movie, dove andrà in onda Notti Magiche, il film diretto da Paolo Virzì ambientato nell'estate dei Mondiali di calcio 1990.

Quanto è interessante?
4