In che ordine guardare i film di Star Wars? La guida completa alla saga!

In che ordine guardare i film di Star Wars? La guida completa alla saga!
di

Dopo aver scoperto le particolarità della saga di Terminator e l'ordine di visione dei film MCU, oggi ci concentriamo sul franchise di Star Wars e suoi numerosi film che lo compongono.

La popolarità della saga creata da George Lucas non è mai scemata dal 1977 ad oggi, ma è indubbio che abbia goduto di tre fondamentali picchi: quello dell'origine, chiaramente, con l'uscita dell'originale Guerre Stellari, ma anche quello dovuto alla saga prequel iniziata nel 1999 e quello della saga sequel inaugurata nel 2015 con Il Risveglio della Forza di JJ Abrams.

Quest'ultimo dura tutt'ora grazie alla conclusione della saga degli Skywalker e al successo di The Mandalorian e andrà avanti prossimamente con nuove serie e nuovi film originali, ma chi si avventura nel franchise grazie al successo dello show Disney+ creato da Jon Favreau potrebbe avere difficoltà a districarsi nella lunga cronologia del franchise.

Come noto, infatti, esistono diverse scuole di pensiero sull'ordine di visione di Star Wars. Quella del canone ufficiale segue la cronologia degli eventi, e si traduce con la seguente lista:

  1. La Minaccia Fantasma (I, 1999)
  2. L’Attacco dei Cloni (II, 2002)
  3. The Clone Wars (serie tv animata)
  4. La Vendetta dei Sith (III, 2005)
  5. Solo (2018)
  6. Rebels (serie tv animata)
  7. Rogue One (2016)
  8. Una nuova speranza (IV, 1977)
  9. L’Impero colpisce ancora (V, 1980)
  10. Il Ritorno dello Jedi (VI, 1983)
  11. The Mandalorian (serie tv live-action)
  12. Il Risveglio della Forza (VII, 2015)
  13. Resistance (serie tv animata)
  14. L’ultimo Jedi (VIII, 2017)
  15. L’ascesa di Skywalker (IX, 2019)

Il secondo metodo di visione più consolidato è quello sviluppatosi naturalmente in base all'ordine cronologico di uscita di ogni capitolo, a partire dunque dal 1977; ma esiste anche un terzo ordine, creato nel 2011 dal programmatore informatico Rod Hilton e conosciuto come Machete Order: comprende solo i primi sei film della saga, perché è stato sviluppato quando ancora la trilogia sequel non era neppure in cantiere, ma esclude totalmente La Minaccia Fantasma.

Il suo creatore dichiarò: "Il Machete Order è stato creato per fare in modo che si generi molta tensione alla fine del quinto episodio, mentre la trilogia prequel viene utilizzata solo per dare un po’ di contesto in vista del gran finale. Alla fine del quinto episodio, Darth Vader rivela a Luke di essere suo padre: col Machete Order, ci vogliono due interi film [L'attacco dei cloni e La vendetta dei Sith, ndr] per capire che sta dicendo la verità, che è davvero il padre di Luke, preservando in qualche modo la tensione originale: quando uscì il quinto episodio in molti credevano che Darth Vader stesse mentendo, e i loro dubbi durarono per tre anni fino all’uscita del sesto episodio quando la situazione viene spiegata da Obi-Wan. Guardare i due film della trilogia prequel dopo questa rivelazione fa sì che gli spettatori apprendano gradualmente e coi fatti la sua veridicità. Il Machete Order, inoltre, inizia col film che più di tutti funziona da introduzione nell’universo di Star Wars – il quarto episodio – e si conclude con quello che ha il finale più soddisfacente, e cioè il sesto."

Oggi quest'ordine di visione è molto diffuso oggi e può essere comodamente amalgamato a tutto il resto, ma ovviamente ogni fan della saga ha il proprio preferito: qual è il vostro? Ditecelo nei commenti!

Quanto è interessante?
1