Once Upon a Time in Hollywood: Roth, Madsen, Russell nel cast, Burt Reynolds in trattative

di

Deadline riporta che un'icona del cinema statunitense, Burt Reynolds, sarebbe in trattative per far parte del cast di Once Upon a Time in Hollywood, il nono film diretto da Quentin Tarantino. Reynolds potrebbe ricoprire il ruolo di George Spahn, l'uomo il cui ranch divenne il quartier generale di Charles Manson e della sua Famiglia negli anni '60.

Nel frattempo sono stati confermati gli ingressi nel progetto di tre abituali interpreti del cinema tarantiniano.
Tim Roth (Le iene, Pulp Fiction, The Hateful Eight), Michael Madsen (Le iene, Kill Bill: Volume 1, Kill Bill: Volume 2, The Hateful Eight) e Kurt Russell (Grindhouse - A prova di morte, The Hateful Eight) tornano a collaborare con Tarantino e si uniscono al cast che comprende già Leonardo DiCaprio e Brad Pitt, con Margot Robbie ancora in trattative per il ruolo di Sharon Tate.
Ambientato a Los Angeles nell'estate 1969, Once Upon a Time in Hollywood vede l'ex star tv Rick Dalton (Leonardo DiCaprio) e la sua controfigura (Brad Pitt) che cercano di trovare il loro posto a Hollywood.
Sullo sfondo della vicenda principale ci saranno gli omicidi di Charles Manson e della sua Famiglia, fra cui quello dell'attrice e moglie del regista Roman Polanski, Sharon Tate.
Sony Pictures distribuirà Once Upon a Time in Hollywood il 9 agosto 2019.

Quanto è interessante?
5