Olivia Munn e il #MeToo: le critiche a Quentin Tarantino e i fratelli Affleck

Olivia Munn e il #MeToo: le critiche a Quentin Tarantino e i fratelli Affleck
di

Olivia Munn è recentemente apparsa all'interno dello show mattutino di BuzzFeed News per promuovere la sua nuova serie Starz, The Rook, e ha approfittato dell'occasione per chiamare in causa Quentin Tarantino e i fratelli Affleck su un argomento particolarmente sentito. L'attrice si è soffermata infatti sulla redenzione nell'era del #MeToo.

Secondo Olivia Munn un pentimento è possibile a patto che nessuno se ne approfitti. Nel caso di Quentin Tarantino e di Ben e Casey Affleck, in base all'opinione dell'attrice, il loro pentimento è servito soltanto a farli andare oltre quello che è stato il loro comportamento problematico.
"Quando la maggior parte delle persone commette qualcosa di grave torna indietro e si guadagna poi un ritorno. Ma poi ci sono questi uomini che quando commettono azioni di questo tipo vanno avanti. 'Ops, scusate, colpa mia'. E poi riprendono il loro posto in fila".

"Ci sono persone che sperano di passare oltre e altre persone che possono semplicemente dimenticare. Abbiamo cose come gli Affleck, entrambi. Continuano e sperano che nessuno li scoprirà. Abbiamo Quentin Tarantino che ha ammesso comportamenti offensivi sul set e sapeva che cosa stava facendo Harvey Weinstein" ha proseguito Olivia Munn.
Quando il ciclone si abbattè su Weinstein, Quentin Tarantino dichiarò al New York Times di essere stato a conoscenza, in qualche modo, del comportamento messo in atto di nascosto dal produttore:"Sapevo abbastanza per fare di più" confessò il regista.
"C'era molto di più delle normali voci e dei pettegolezzi. Sapevo che aveva fatto un paio di queste cose. Vorrei essermi assunto la responsabilità di quello che ho sentito".
Qualche mese dopo Tarantino venne criticato da Uma Thurman per un incidente sul set di Kill Bill. Olivia Munn è spesso in prima linea per quanto concerne le questioni sollevate dagli abusi sessuali. L'attrice è stata una delle molte donne ad accusare Brett Ratner di cattiva condotta sessuale, oltre ad aver fatto tagliare un cameo di un attore di The Predator, condannato per molestie.

FONTE: IndieWire
Quanto è interessante?
6