Olé: la sonora sconfitta di Massimo Boldi dopo la separazione da Christian De Sica

Olé: la sonora sconfitta di Massimo Boldi dopo la separazione da Christian De Sica
INFORMAZIONI FILM
di

Nel 2005, dopo l'uscita nelle sale di Natale a Miami, la coppia comica formata da Christian De Sica e Massimo Boldi mise fine alla propria collaborazione, con quest'ultimo che venne scritturato per il nuovo film di Carlo Vanzina, Olé, mentre De Sica continuò la partership con De Laurentiis e con il regista Neri Parenti.

I due comici non si separarono in buone condizioni, l'astio tra i due crebbe specialmente dopo la tragica morte della moglie di Boldi, all'epoca della lavorazione di Natale in India, uno dei più grandi successi commerciali della coppia. Boldi cominciò a recriminare il collega di prendersi le battute migliori durante i film e alla fine decise di interrompere un sodalizio che durava dal 1990, con l'uscita di Vacanze di Natale '90 di Enrico Oldoini.

Posto per un'uscita in diretta concorrenza con il Natale a New York del filone principale di cine-panettoni, sempre di Neri Parenti e con De Sica stavolta affiancato da Massimo Ghini e Fabio De Luigi, Olè - che uscì nelle sale italiane il 15 dicembre 2006 - ricevette una pesante batosta al botteghino, riuscendo a racimolare solamente 8 milioni di euro, contro gli oltre 23 milioni del film dell'ex-partner artistico. La collaborazione di Boldi con Vanzina iniziò nel lontano 1976 nel film Luna di miele in tre e proseguì con costanza alternata nel corso degli anni successivi. Celebre anche la loro collaborazione televisiva in Un ciclone in famiglia, serie Mediaset durata per 4 stagioni e 22 episodi, dal 2005 al 2008.

Vista la pesante sconfitta a favore di Natale a New York, per il film successivo di Boldi i Vanzina e Medusa Film pensarono a un'uscita nelle sale più anticipata rispetto al tradizionale cine-panettone: Matrimonio alle Bahamas uscì infatti nello slot di novembre e gli incassi andarono un po' meglio: poco più di 9 milioni di euro.

Quanto è interessante?
0