Oceania, una teoria dei fan getta un'ombra oscura sul film Disney: sarà vera?

Oceania, una teoria dei fan getta un'ombra oscura sul film Disney: sarà vera?
di

Tra gli ultimi film d'animazione targati Disney, Oceania è uno dei più amati, anche per la sua tematica dell'avventura al femminile alla scoperta di sé e alla ricerca della felicità, piuttosto che di un principe azzurro. Da un po' di tempo, però, ogni film è oggetto di ardite teorie dei fan che circolano in rete, e questo non fa eccezione.

Secondo un utente Reddit, infatti, per buona parte della durata di Oceania, la protagonista Moana è morta.

La teoria prende spunto dall'inizio del film: Moana chiede aiuto all'Oceano, ma una tempesta la trascina sull'isola abitata da Maui, il semidio interpretato nella versione originale da Dwayne Johnson. Nella teoria si ipotizza l'esistenza di una barriera tra il mondo reale, materiale, e quello spirituale, dove si trova l'isola di Maui. Per arrivarci, quindi, Moana deve essere morta.

Quali sono le "prove" a sostegno di questa oscura teoria? Per esempio, il fatto che, dal momento della tempesta, Moana non interagisce con altri umani finché non viene riportata indietro da Te Fiti. Oppure, la comunicazione con sua nonna, con la quale Moana è in grado di parlare soltanto dopo aver attraversato la tempesta, ovvero dopo la morte.

Inoltre, durante il film Moana sembra avere una resilienza sovrannaturale, senza mai (o quasi) riportare ferite durante le sue peripezie. Basta tutto questo a giustificare una simile teoria? Naturalmente ognuno potrà farsi la sua opinione al riguardo.

Se non l'hai ancora fatto, puoi dare un'occhiata alla nostra recensione di Oceania.

Quanto è interessante?
5