Nuovi dettagli dietro le quinte da Justice League: "il film è il mostro di Frankenstein"

di

Che qualcosa fosse accaduto dietro le quinte della realizzazione di Justice League, lo si era capito da tempo. A farne le spese il film stesso, che ha faticato ad incassare al botteghino ed è stato 'criticato' da stampa e pubblico.

Il sito The Wrap ora riporta nuovi interessanti dettagli dietro le quinte, provenienti da fonti affidabili alla Warner Bros. Pictures. Secondo il sito Kevin Tsujihara e Toby Emmerich della Warner Bros Pictures hanno impedito che il film fosse rimandato al botteghino quando, ormai, era evidente che ci fossero numerosi problemi. A quanto pare, i due "volevano preservare i loro bonus che gli sarebbero stati pagati prima dell'acquisizione da parte di AT&T". Il duo aveva paura che, rimandando l'uscita di Justice League, "anche i loro bonus sarebbero slittati all'anno successivo, non sapendo il loro destino all'interno dello studio".

Gli addetti ai lavori all'interno della Warner hanno definito Justice League "Il Mostro di Frankenstein". The Wrap afferma che, dopo il flop di critica e pubblico (ma non al botteghino) di Batman v Superman: Dawn of Justice, alcuni executives della Warner hanno espressamente chiesto a Greg Silverman di licenziare Zack Snyder. Ma il suo licenziamento sarebbe costato troppo in quanto, all'uscita di Batman v Superman nelle sale, la pre-produzione di Justice League era ormai in stato troppo avanzato.

Come confermato altrove (qui) la Warner non era più soddisfatta della visione di Snyder, anche se The Wrap tende a precisare che il licenziamento del filmaker non era voluto da Silverman ma dai piani alti. Lo studio mandò anche Jon Berg a supervisionare il progetto perché spaventato dall'alto budget che il regista stava utilizzando per il progetto.

L'obiettivo della Warner era quello di rendere più solare il tono dei film della DC e rendere, di conseguenza, il prodotto più simile a The Avengers dei Marvel Studios. Per questo lo studio ingaggiò Joss Whedon per riscrivere il copione e renderlo più solare e divertente. Snyder, per via del lutto familiare, ha di conseguenza deciso di allontanarsi dal progetto, anche se i suoi piani iniziali erano quelli di restare comunque a bordo ma, come afferma una fonte, "il suo film stava diventando qualcos'altro. Più solare, sicuramente differente". Con Snyder 'fuori', la Warner ha imposto a Whedon di rifare il film secondo le loro linee guida (e questo giustificherebbero le riprese aggiuntive durate quasi quanto una produzione principale), andando a 'sabotare' la pellicola originale di Snyder della quale, nel montaggio finale, è rimasto poco e nulla.

Secondo gli insider, Whedon avrebbe potuto fare un ottimo lavoro con più tempo a disposizione, ma "il grave errore della Warner è stato quello di dire 'no' ad un posticipo della data di uscita".

FONTE: The Wrap
Quanto è interessante?
9

Justice League

Justice League
  • Distributore: Warner Bros. Pictures Italia
  • Genere: Azione
  • Regia: Zack Snyder
  • Interpreti: Henry Cavill, Ben Affleck, Gal Gadot, Ezra Miller, Jason Momoa, Ray Fisher, JK Simmons, Amber Heard, Willem Dafoe
  • +

Nelle sale Italiane dal: 16/11/2017

incasso box office: 6.622.192 Euro

Nelle sale USA dal: 17/11/2017

incasso box office: 219.456.347 Euro

Che voto dai a: Justice League

Media Voto Utenti
Voti: 117
7.1
nd