Una notte da Leoni, quella volta che la polizia irruppe sul set a causa di Ken Jeong

Una notte da Leoni, quella volta che la polizia irruppe sul set a causa di Ken Jeong
di

Una notte da Leoni di Todd Phillips è ancora oggi considerata una delle commedia americane più divertenti e dissacranti degli anni '10, e in una recente intervista che il produttore del film, Scott Budnick, ha ricordato un divertente evento avvenuto sul set durante le riprese della commedia.

In sostanza, mentre Phillips, la crew e il cast di Una notte da Leoni stavano girando la scena in cui Mr. Chow (Ken Jeong) esce nudo dal bagagliaio della macchina, aggredendo il trio di protagonisti, qualcuno chiamò la polizia di Las Vegas, che irruppe sul set spaventando e sorprendendo un po' tutti. Ricorda Budnick:

"Eravamo in questo lotto completamente vuoto poco fuori Mandalay Bay [un hotel di Las Vegas], facevano probabilmente 110 gradi... faceva così tremendamente caldo e Ken Jeong doveva saltare fuori nudo da questo veicolo per 20 e 30 volte, così da assicurarci di avere la riprese migliore. È stato selvaggio, ma ricordo anche che, dato che non poteva essere nudo, qualcuno chiamò la polizia. Perché le persone che si trovavano a Mandalay Bay e negli altri Hotel circostanti continuavano a vedere questo uomo nudo saltare fuori dal bagagliaio della macchina, e spaventati chiamavano in continuazione gli sbirri. Fu una giornata davvero fuori di testa, miserabile e al contempo tra i più divertenti di quell'esperienza, forse di sempre, almeno durante la lavorazione di un film".

E il produttore ricorda anche come e quando Ken gli propose di girare quella scena completamente nudo: "Inizialmente doveva farla con i pantaloni. Poi mi fa 'pensi che possa essere più divertente se la facessi completamente nudo?'. I miei occhi si spalancarono e dissi 'fammi parlare con Todd Phillips'. Todd mi disse solo 'diavolo sì, fatelo!'".

Vi lasciamo alla nostra recensione di Una notte da leoni.

FONTE: FilmNews
Quanto è interessante?
4