Non c'è più obbligo di registrazione su ByNWR, il sito streaming di Nicholas Winding Refn

Non c'è più obbligo di registrazione su ByNWR, il sito streaming di Nicholas Winding Refn
di

Molti di voi, se non tutti, sapranno sicuramente cos'è ByNWR: si tratta di un sito di streaming aperto due anni fa da Nicholas Winding Refn sul quale il regista mette a disposizione, a titolo completamente gratuito, alcuni film di nicchia o comunque semi-sconosciuti da lui stesso selezionati e restaurati.

Gratis, dicevamo: perché il regista di Drive e The Neon Demon non ha infatti mai richiesto abbonamenti di sorta per la sua piattaforma, creata puramente per dar modo ai suoi fan di conoscere film che altrimenti sarebbero destinati in gran parte dei casi all'oblio.

Vista la difficile situazione attuale, però, Refn ha deciso di spingersi ancora oltre: ByNWR è infatti da oggi privo di ogni obbligo di registrazione, come annunciato dallo stesso regista tramite il suo account Instagram.

"Un virus mortale sta bussando alla nostra porta. Ci è stato detto di isolarci, di troncare ogni interazione umana. Sono tempi difficili, e con lo schermo come unica nostra finestra sul mondo esterno ci serve più luce che mai. Quindi, da questo momento rimuovo anche l'ultima traccia di commercio che c'era su ByNWR: l'obbligo di registrazione. Spero che accettiate la mia umile offerta e apriate quel baule del tesoro che è ByNWR" ha scritto il regista, che decide quindi così facendo di perdere ogni tornaconto su un sito che, ricordiamo, era comunque nato con l'intento di essere sempre accessibile a tutti gli amanti del cinema.

Sempre in tema di quarantena, la BBC ha consigliato una lista di film per tenerci compagnia durante questi giorni difficili; il regista Gabriele Salvatores, invece, sta progettando un docufilm sul coronavirus.

Quanto è interessante?
6