Non aprite quella porta, il reboot perde i registi dopo una settimana di riprese

Non aprite quella porta, il reboot perde i registi dopo una settimana di riprese
di

Come riporta Deadline, Ryan e Andy Tohill hanno deciso di abbandonare ufficialmente la regia dell'annunciato e atteso reboot di Non aprite quella porta prodotto da Fede Alvarez, stando al sito principalmente per "profonde divergenze creative", nate però dopo appena una settimana dall'inizio della produzione.

Le riprese erano infatti cominciate la scorsa settimana in Bulgaria, ma una volta lì si sarebbero scontrati con le richieste della Legendary Pictures, arrivando alla drastica decisione presa anche in poco tempo. Data la scaletta ormai da rispettare, è stato trovato velocemente un sostituto in David Blue Garcia, che dovrebbe iniziare a sedere dietro la macchina da presa già nei prossimi giorni.

Alvarez si è fatto le ossa nel mondo dei film horror grazie all'esordio alla regia con il reboot di La casa prodotto dallo stesso Sam Raimi; ha successivamente scritto e diretto l'horror Don't Breathe, da noi uscito col titolo Man in the Dark, mentre più recentemente è salito sul carro dei franchise cinematografici con l'ultimo Millennium - Quello che non uccide, sequel di Uomini che odiano le donne di David Fincher, che però non ha raggiunto le cifre sperate al box-office incassando la misera cifra di 35 milioni di dollari nel mondo a fronte degli oltre 200 incassati dal suo predecessore.

Il reboot di Non aprite quella porta dovrebbe uscire nel corso del 2021, a data ancora da destinarsi.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
1