Noi: Winston Duke ha quasi perso il ruolo per la sua presenza in Black Panther

Noi: Winston Duke ha quasi perso il ruolo per la sua presenza in Black Panther
di

Secondo quanto rivelato all’Hollywood Reporter, Winston Duke ha quasi visto sfuggire l’opportunità di essere tra i protagonisti di Noi, il nuovo horror di Jordan Peele, a causa del suo ruolo in Black Panther.

Al noto magazine americano, Duke ha raccontato del suo iniziale incontro con Peele con cui ha discusso del ruolo del padre di famiglia Gabe Wilson per il film che lo avrebbe visto al fianco di Lupita Nyong’o. Peele, a quanto pare, inizialmente credeva che Duke fosse troppo forte e rude per il ruolo, un’immagine ricavata infatti dalla sua esperienza sul set del cinecomic Marvel. Secondo il regista la sua presenza in Black Panther avrebbe potuto disorientare lo spettatore: “Poteva compromettere il fatto che gli spettatori avessero effettivamente paura per lui se nel ruolo c’è M’Baku e soprattutto se sta dalla loro parte. [D’altro canto] Winston aveva il suo gran carisma che rubava la scena e lasciava davvero un’impressione forte”.

In altre parole, la percezione della situazione per il pubblico poteva essere alterata dal sovrapporre l’immagine di M’Baku a quella del padre di famiglia Gabe Wilson interpretato da Duke in Noi.

Dal 2014 al 2016, Duke è stato molto impegnato sul piccolo schermo in serie come Law & Order: Special Victims Unit, Person of Interest, The Messengers, Major Crimes e Modern Family. Nel 2018 ha interpretato il ruolo di M’Baku sia in Black Panther che in Avengers: Infinity War e tornerà nuovamente anche nell’atteso Avengers: Endgame. Dopo Noi, apparirà anche nell’adattamento cinematografico del romanzo Wonderland, diretto da Peter Berg.

Noi, scritto e diretto da Jordan Peele, uscirà nelle sale italiane il 28 marzo prossimo.

FONTE: THR
Quanto è interessante?
4