Noi: Jordan Peele spiega che il suo horror sarà una storia sulla famiglia

Noi: Jordan Peele spiega che il suo horror sarà una storia sulla famiglia
di

Jordan Peele, acclamato regista e sceneggiatore di Scappa - Get Out, ha spiegato come il suo prossimo film, Noi, non farà leva sull'etnia dei protagonisti ma sarà la storia di una famiglia. Grazie al successo con il suo esordio da regista, Jordan Peele ha ottenuto, nel 2018, l'Oscar alla miglior sceneggiatura originale.

Chiacchierando con Rolling Stone, Jordan Peele ha spiegato:"Per me è importante poter raccontare storie di neri senza che si parli della razza. Mi resi conto che non avevo mai visto un film dell'orrore di questo tipo, dove al centro ci fosse una famiglia afro-americana. Dopo aver superato la consapevolezza iniziale di star guardando una famiglia nera in un horror, stai solo guardando un film. Stai solo guardano delle persone. Come se dimostrasse un punto molto valido e diverso rispetto a Scappa - Get Out, ovvero che non tutto riguarda la razza. Mentre Get Out dimostra il contrario. Ho provato entrambi i punti!".
Un cambiamento importante per Jordan Peele. Noi racconta la storia di una coppia che torna nella casa d'infanzia della donna, Adelaide Wilson, in California.
La donna entra in paranoia quando un trauma irrisolto del passato torna a galla, al termine di una giornata trascorsa con la famiglia Tyler. Ben presto Adelaide farà una terrificante scoperta.
Noi comprende nel cast il premio Oscar Lupita Nyong'o nel ruolo di Adelaide Wilson, affiancata da Winston Duke nel ruolo del marito. I coniugi Tyler sono interpretati dalla star di Mad Men e The Handmaid's Tale, Elisabeth Moss, e Tim Heidecker.
Noi aprirà il South by Southwest Film Festival e uscirà nelle sale italiane il 28 marzo.

FONTE: Screenrant
Quanto è interessante?
1