Nightmare Alley, Richard Jenkins su Guillermo del Toro: "è genuino e geniale"

Nightmare Alley, Richard Jenkins su Guillermo del Toro: 'è genuino e geniale'
di

Il prossimo atteso film del regista Guillermo del Toro intitolato La fiera delle illusioni - Nightmare Alley vede tra i protagonisti Richard Jenkins e Rooney Mara ed uscirà il 27 gennaio 2022 in Italia. I due attori hanno parlato del film in una recente intervista e della loro esperienza lavorativa con del Toro.

Il regista ha guadagnato l’affetto del pubblico e molti riconoscimenti grazie alle sue storie ambiziose fondendo insieme i mondi dell'horror e della fantasia in esperienze avvincenti e uniche.

La sinossi de La fiera delle illusioni - Nightmare Alley recita: Quando il carismatico ma sfortunato giostraio Stanton Carlisle (Bradley Cooper) incontra la chiaroveggente Zeena (Toni Collette) e il suo ex marito mentalista Pete (David Strathairn) a un luna park itinerante, sfrutta questa conoscenza appena acquisita per truffare la ricca élite della società newyorkese degli anni 40. Con la virtuosa Molly (Mara) lealmente al suo fianco, Stanton trama per truffare un pericoloso magnate (Jenkins) con l'aiuto di un misterioso psichiatra (Cate Blanchett) che potrebbe essere il suo avversario più temibile finora.

"È quello che pensi che sia, se ha senso. Non si nasconde. Non c'è un Guillermo diverso. È genuino ed è assolutamente geniale", ha detto Jenkins a ComicBook.com parlando di ciò che potrebbe sorprendere i fan di questo nuovo lavoro del regista, non perdetevi il trailer di Nightmare Alley.

Mara ha aggiunto: "Ne stavamo parlando prima. Ecco perché, sul set, ogni volta che è felice o ha le vertigini per qualcosa, è entusiasta di una ripresa, sai che è reale". La produzione si è svolta durante la pandemia, quindi ci sono state molte interruzioni durante le riprese e Mara era incinta del suo primo figlio a quel tempo. "Certamente, questo film, per me, è stata un'esperienza in crescita", ha spiegato Mara. "Ero incinta nella prima parte della realizzazione. Quando siamo tornati per la seconda parte, avevo avuto un figlio. Quindi mi sentivo davvero come due persone diverse. Ero davvero due persone diverse in entrambe le metà del film, perché, ovviamente, avere un figlio ti cambia. Quindi è stata un'esperienza davvero unica in quel modo".

Jenkins ha aggiunto sul suo personaggio: "A volte non c'è motivo di ferire i sentimenti di qualcuno, anche se pensi qualcosa. C'è un altro modo per farlo. Continuo a pensare al teatro, quando le persone vengono dietro le quinte e dicono: ' Oh, non mi è piaciuto.' Dico: 'Perché devi tornare e dirmelo?' Mentimi. Dimmi che è stato davvero carino. 'Mi è davvero piaciuto'. Mentimi".

Recentemente il regista ha svelato quali film noir hanno ispirato Nightamare Alley che debutterà negli USA il 17 dicembre e in Italia il prossimo 27 gennaio. Siete curiosi di vederlo? Fatecelo sapere nei commenti!

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2