Netflix e Robert De Niro vogliono trasformare New York nella nuova Hollywood

Netflix e Robert De Niro vogliono trasformare New York nella nuova Hollywood
di

Un recente report del New York Times ha fatto luce sui grandi investimenti di Netflix e di Robert De Niro per espandere la produzione televisiva e cinematografica a New York e renderla così una sorta di nuova Hollywood.

Con nuova Hollywood, chiaramente, non intendiamo il periodo d'oro del cinema americano che ha lanciato registi tra i quali Martin Scorsese, John Carpenter, Steven Spielberg e Francis Ford Coppola, ma di una vera e propria nuova meta per gli addetti ai lavori del settore.

Tutto è iniziato nel 2004 quando Brooklyn ha ospitato l'apertura degli Steiner Studios, il più grande complesso di studi cinematografici al di fuori di Hollywood: da lì molte produzioni di cinema e serie tv si sono spostate a New York per via dei minori costi delle location.

Quasi 15 anni dopo, come riferito dal Times, l'industria è esplosa definitivamente e ora il numero di teatri di posa presenti agli Steiner Studios è passato da 5 a 30. Inoltre sono stati aperti nuovi avamposti produttivi anche nei quartieri del Queens e del Bronx.

Netflix, che ad inizio anno ha raggiunto Disney, Fox, Paramount, Sony, Universal e Warner Bros. nella Motion Picture Association of America (Mpaa), diverse settimane fa ha annunciato la sua espansione a New York con la creazione di un ufficio operativo a Manhattan e un hub di produzione a Brooklyn compreso di teatri di posa.

E' notizia di ieri, invece, che Robert De Niro ha acquistato insieme a suo figlio e un gruppo di investitori un'area di 5 acri ad Astoria, nel Queens, con l'intenzione di costruire un ambizioso studio cinematografico che si chiamerà Wildflower Studios.

Lo studio ospiterà sicuramente i progetti della TriBeCa Productions, la casa di produzione fondata da De Niro che nel 2018 ha partecipato alla realizzazione di Bohemian Rhapsody e ha tra le sue prossime uscite il nuovo film di Martin Scorsese, The Irishman, con protagonista lo stesso De Niro insieme ad Al Pacino.

FONTE: NY Times
Quanto è interessante?
4