Netflix

Netflix ripensa agli investimenti sui film dopo il flop di Triple Frontier?

Netflix ripensa agli investimenti sui film dopo il flop di Triple Frontier?
di

A pochi giorni dalla presa di posizione della Apple sulla produzione di contenuti di qualità, un nuovo report suggerisce che Netflix in futuro selezionerà con più cura i propri investimenti per i film di alto profilo.

Stando a quanto rivelato da The Information (via IndieWire), infatti, lo scorso giugno il CCO Ted Sarandos ha incontrato i dirigenti della compagnia per discutere una nuova filosofia produttiva per quanto riguarda il cinema e in generale le pellicole ad alto budget.

Il report indica come spartiacque di questa decisione l'insuccesso di Triple Frontier, l'ambizioso action-thriller con Ben Affleck, Oscar Isaac, Pedro Pascal e Charlie Hunnam per cui Netflix ha speso ben 115 milioni di dollari. La pellicola è stata distribuita in alcuni cinema selezionati per poi essere lanciata direttamente sulla piattaforma streaming.

Lo scorso aprile Netflix ha confermato che Triple Frontier è stato visto da 52 milioni di persone, cifra non indifferente neanche per gli straordinari numeri del colosso dello streaming, ma stando al report la tiepida accoglienza della critica e il budget troppo elevato - soprattutto se paragonato agli investimenti delle altre major per un dramma vietati ai minori - avrebbero spinto Netflix a riconsiderare i propri piani d'azione.

Per ulteriori approfondimenti, vi rimandiamo alla nostra recensione di Triple Frontier.

FONTE: IndieWire
Quanto è interessante?
3