di

Anche ad agosto Netflix non si ferma e propone ai propri utenti una ricca gamma di novità per quanto riguarda il cinema e le serie tv. Come ogni mese ecco il nostro appuntamento video con il recap dei titoli più interessanti che sbarcano sulla piattaforma streaming. Anche questa volta abbiamo concentrato le attenzioni su tre serie e tre film.

Dal primo agosto è disponibile uno dei film semi-parodia sul mondo del western più amati degli ultimi decenni; Wild Wild West compie vent'anni proprio quest'anno e sbarca su Netflix. Ispirato alla serie tv Selvaggio West, il film di Barry Sonnenfeld è ambientato alla fine dell'800 e racconta le vicende di Jim West (Will Smith) e Artemus Gordon (Kevin Kline) alla ricerca del malvagio Dr. Loveless, interpretato da Kenneth Branagh, intenzionato a governare l'America.
Sempre dal primo agosto è disponibile uno dei film che hanno consacrato l'icona di Daniel Day-Lewis; diretto da Michael Mann, L'ultimo dei mohicani è ambientato nel 1757, quando la guerra franco-indiana fra inglesi e francesi per il possesso delle colonie americane coinvolge gli unici superstiti della tribù dei mohicani.
Si tratta di una novità assoluta il terzo film che vi segnaliamo su Netflix a partire dal 2 agosto; La vita dopo i figli racconta le avventure di un trio di madri (Angela Bassett, Patricia Arquette e Felicity Huffman) alle prese con l'amicizia e i problematici rapporti con i figli.

Per quanto riguarda le serie tv, parte il 9 agosto la terza stagione di GLOW - a maggio sono uscite le prime immagini ufficiali - acclamata serie di successo con Alison Brie e Marc Maron, ambientata nel mondo del wrestling femminile degli anni '80, con il team in viaggio verso Las Vegas. Il 16 agosto sarà la volta di Mindhunter - da poco è uscito il teaser dei nuovi episodi - che torna con la seconda stagione dello show dedicato alle origini del profiling, che si concentrerà sugli omicidi di Atlanta. E a quasi quarant'anni dal cult The Dark Crystal, il 30 agosto sarà la volta di Age of Resistance, prequel dell'originale con la regia di Louis Leterrier.

Quanto è interessante?
3