Netflix, 5 grandi western da recuperare assolutamente sulla piattaforma!

Netflix, 5 grandi western da recuperare assolutamente sulla piattaforma!
di

Rieccoci con i nostri consueti consigli giornalieri: dopo i migliori film da recuperare su Netflix, oggi ci concentriamo nello specifico sul cinema western, uno dei generi che più rappresentano il mito di Hollywood.

Partiamo immediatamente col farvi notare la presenza sulla piattaforma de Gli spietati di Clint Eastwood, pietra miliare della filmografia del mondo di frontiera e termine di paragone col quale il genere sta continuando a confrontarsi fin dagli anni '90. La storia è quella di William Munny, ex fuorilegge che, rimasto vedovo, senza un soldo e con due figli piccoli a carico, accetta di uccidere un gruppo di mandriani reo di aver sfregiato una prostituta; partirà insieme a due compagni di viaggio, ma sulla sua strada troverà lo spietato sceriffo Little Bill, interpretato da un Gene Hackman premiato con l'Oscar.

Sulla piattaforma non possiamo non consigliarvi anche Il Grinta, remake del celebre film di Henry Hathaway con John Wayne scritto e diretto da Joel e Ethan Coen e interpretato da Jeff Bridges, Matt Damon e Josh Brolin: prodotto da Steven Spielberg, è 'tristemente' noto come uno dei film più nominati di sempre all'Oscar ad essere uscito a mani vuote della cerimonia, ottenendo ben 0 vittorie su 10 nomination.

In catalogo troviamo anche Django Unchained di Quentin Tarantino, che invece agli Oscar vinse eccome (miglior sceneggiatura a Tarantino e miglior attore non protagonista a Christoph Waltz), e altri due titoli dei fratelli Coen: il primo è il recente La ballata di Buster Sgruggs, atipico western ad episodi in grado di alternare satira e dilemmi esistenziali come solo il cinema dei Coen sembra in grado di fare, e soprattutto - se avete voglia di un po' di modernità - il neo-western Non è un paese per vecchi.

Buona visione!

Quanto è interessante?
2