Neil Gaiman risponde a Bill Maher: "La morte di Stan Lee interessa più della tua vita"

Neil Gaiman risponde a Bill Maher: 'La morte di Stan Lee interessa più della tua vita'
di

La morte del grande Stan Lee non ha visto soltanto tributi in suo onore, perché nei giorni a seguire sono nate due polemiche: una legata al tweet inopportuno di Armie Hammer, comunque già scemata con le scuse dell'attore, mentre la seconda, che tiene adesso banco, è quella suscitata dall'intervento di Bill Maher.

Il comico è conosciuto in america per essere un provocatore con posizioni spesso radicali ed estremiste, e parlando della morte di Stan Lee si è lungamente profuso in un monologo dove ha criticato i fumetti, "solo roba per bambini", e lo stesso Lee, definendolo "un tizio che al massimo ha ispirato le persone a guardare un film". Si è ovviamente tirato contro l'odio di innumerevoli fan del Sorridente, specie americani, visto che la sua critica continuava anche a muoversi su di un piano sociale, parlando degli USA come di una nazione dove "le persone stupide, che leggono e scrivono tesi sui fumetti, sono diventate professioniste".

Tra i tanti a rispondere alle parole di Bill Maher - onestamente allucinanti - c'è stato anche il mitico Neil Gaiman, autore di romanzi di successo quali American Gods, Buona Apocalisse a Tutti (insieme a Terry Pratchett) e Coraline, autore anche di fumetti e scrittore per diverse serie televisive; uno che di intrattenimento ne capisce, insomma, comprendendone il valore intrinseco e non solo, anche vitale. Ebbene, intervenendo contro Maher, Gaiman ha definito il monologo come "una vera trollata", scrivendo via Twitter:

"Maher sta solo trollando, e tantissime persone stanno cavalcando questo troll (Julie Burchill lo aveva già fatto meglio 30 anni fa dicendo "non ci sono fumetti per adulti perché gli adulti non leggono fumetti"). A molte persone interessa di più la morte di Stan Lee che la vita di Bill Maher."

Semplice, elegante, diretto e pungente. Uno stile sempre altissimo, il nostro Neil, non trovate?

Quanto è interessante?
10