Marvel

Natalie Portman e Elizabeth Olsen, e se Wanda creasse la Thor di Love & Thunder?

Natalie Portman e Elizabeth Olsen, e se Wanda creasse la Thor di Love & Thunder?
di

Al Comic-Con del 2019, ormai una vita fa, Kevin Feige nell'annunciare WandaVision e Doctor Strange in the Multiverse of Madness aveva anticipato un ruolo sostanziale per il personaggio di Elizabeth Olsen nell'avvenire del Marvel Cinematic Universe, e ora una nuova teoria prova ad unire i puntini.

Durante quell'evento infatti venne anticipato anche il grande e sorprendente ritorno di Natalie Portman nei panni della nuova Thor per il quarto capitolo della saga con Chris Hemsworth, intitolato Love & Thunder e scritto e diretto da Taika Waititi.

I fan si aspettano che il film sia un adattamento della famosa storia a fumetti di Jason Aaron, nella quale Jane Foster diventa degna di Mjolnir durante una dura battaglia contro il cancro. Tuttavia Waititi in passato si è detto dubbioso sulla possibilità di inserire una tematica così delicata all'interno del suo film, e sebbene non ci siano conferme né in un senso né in un altro la teoria che vi presentiamo oggi esclude questa possibilità legando l'origine della Thor di Jane Foster al multiverso e soprattutto a Wanda.

Sebbene Scarlet Witch sia stata confermata come personaggio principale in Doctor Strange in the Multiverse of Madness, la sua presenza non è stata collegata a Thor: Love & Thunder, ma ciò non vuol che il film con Benedecit Cumberbatch non possa avere conseguenze su quello con Natalie Portman e Chris Hemsworth. Secondo la teoria, infatti, i poteri di alterazione della realtà di Wanda saranno al centro della Fase 4 del MCU, prima per WandaVision e poi per Multiverse of Madness, fino ad arrivare anche oltre, e nel caso specifico a Love & Thunder: saranno i poteri di Wanda a trasformare Jane Foster in Thor? La Jane Foster che vedremo nel film di Waititi sarà una Jane Foster diversa da quella che conosciamo, una proveniente da una realtà alternativa?

Una teoria a dir poco affascinante che troverebbe conferme anche in base ad un altro ragionamento: nel fumetto di Jason Aaron Jane diventa Thor perché Thor viene designato come indegno di Mjolnir, eppure riproporre questa trama nel MCU sarebbe un controsenso rispetto a quanto visto in Avengers: Endgame, durante il quale il personaggio aveva riconquistato la sua dignità e perfino il martello. Perché Waititi dovrebbe voler far compiere al protagonista quello che sarebbe un drastico passo indietro, per giunta poco plausibile a livello di continuità?

Naturalmente si parla di suggestioni e ipotesi, quindi diteci anche voi cosa ne pensate nei commenti!

Quanto è interessante?
2