My Favorite Thing is Monsters: la Sony sviluppa l'adattamento cinematografico

di

Arriva un nuovo adattamento cinematografico ma, stavolta, di un graphic-novel acclamato dal pubblico e dalla critica. Deadline conferma che la Sony Pictures si è aggiudicata i diritti di sfruttamento cinematografico di My Favorite Thing is Monsters.

La Sony ha vinto un'asta contro altri studios piuttosto agguerriti; a quanto pare, l'idea di trasformare il graphic-novel in un film era piuttosto ambita.

Realizzato dall'illustratore e scultore Emil Ferris, My Favorite Things is Monsters è ambientato nella Chicago degli anni '60, dove la protagonista, una ragazzina di dieci anni di nome Karen Reyes, è una grandissima fan dei mostri e vorrebbe diventare come loro, mentre continua ad odiare il cancro, malattia che sta uccidendo sua madre. Quando il suo vicino, Anka Silverberg, un sopravvissuto dell'Olocausto, viene ucciso, la ragazzina decide di tramutarsi in detective ed indagare...

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
0