La Mummia - Il ritorno, Rachel Weisz e Patricia Velásquez provarono una scena per 5 mesi!

La Mummia - Il ritorno, Rachel Weisz e Patricia Velásquez provarono una scena per 5 mesi!
di

Nel 2001 Evelyn e Rick O'Connell tornavano al cinema in La Mummia - Il ritorno, sequel del celebre adventure movie del 1999. Il grande successo del primo capitolo portò la produzione a puntare ancor più in alto dal punto di vista della spettacolarità e dei combattimenti, coinvolgendo anche i protagonisti.

Una delle scene più complicate da realizzare, sia fisicamente che registicamente, vide protagoniste Rachel Weisz e Patricia Velásquez che vestiva i panni del amore di Imhotep, Anck-su-Namun. Dal punto di vista degli stunt, però, La Mummia non è mai stato un film particolarmente fortunato. Gli infortuni causati dal lavoro nella trilogia rischiarono di distruggere la carriera di Brendan Fraser che, nel corso della sua vita, è stato sottoposto a più di un intervento per problemi fisici conseguenti agli acciacchi ottenuti durante la lavorazione dei film.

Uno degli stunt più lunghi e complessi del secondo film, ebbe come protagoniste le due attrici femminili che, per coreografare al meglio il loro scontro davanti alla macchina da presa, si allenarono per ben 5 mesi, in modo da realizzare un momento all'altezza delle aspettative. All'epoca, a differenza di ora, era raro che le attrici facessero in prima persona gli stunt all'interno dei propri film. Molto spesso questo era un lavoro riservato alle stunt woman. La decisione delle attrici, però, fu quella di mettersi in gioco in prima persona.

Il film, già dalla sua realizzazione, non partì con i migliori auspici. Il compositore della colonna sonora de La Mummia lo definì "una m***a". Cosa ne pensate? Raccontatecelo nei commenti!