La mummia, Luca Guadagnino:"Voglio fare un remake molto spaventoso"

La mummia, Luca Guadagnino:'Voglio fare un remake molto spaventoso'
di

Luca Guadagnino è stato intervistato da Collider e nel corso della chiacchierata con il magazine ha parlato di un desiderio per il futuro. Il regista ha parlato anche di Suspiria, uno dei progetti più ambiziosi della sua carriera e ha risposto in maniera inaspettata alla domanda sul classico dell'horror che vorrebbe rifare.

"Dio mio, questa è una domanda incredibile per la quale non mi sono preparato. Oh, mio Dio, che devo fare" ha reagito Guadagnino, che dopo un attimo di riflessione ha risposto:"Penso che sarebbe fantastico fare qualcosa con La mummia".

Per quale motivo proprio La mummia?:"È un corpo marcio con bende marce quindi ciò che c'è dentro è tanto interessante quanto ciò che è fuori".
Negli ultimi venticinque anni i remake con Brendan Fraser e quello sfortunato con Tom Cruise hanno seguito la strada dell'azione e dell'avventura ma l'idea di Guadagnino - che ha difeso il foot fetish di Quentin Tarantino - è diversa.

"Dovrebbe essere molto spaventoso e molto, molto conclusivo. Dovrebbe essere un piccolo film ma con molta profondità e molto spaventoso" ha dichiarato Guadagnino, che poi aggiunge:"C'è un La mummia di Joe Dante che non si è mai concretizzato e mi sento così male perché Joe è un tale maestro e sono sicuro che avrebbe realizzato qualcosa di incredibile".

Scoprite la nostra recensione di Bones and All, l'ultimo film diretto da Guadagnino.

FONTE: Collider
Quanto è interessante?
3