Mulan, Simu Liu demolisce il live-action Disney: troppo stereotipato

Mulan, Simu Liu demolisce il live-action Disney: troppo stereotipato
di

Le cose non sono sempre rose e fiori in casa Disney: nonostante si tenda a pensare che da quelle parti si vada sempre d'amore e d'accordo le occasioni di manifestare dissenso dall'interno non mancano, soprattutto quando c'è di mezzo l'uscita di un Mulan che sembra proprio non accontentare nessuno.

Il film di Niki Caro sembra in effetti esser riuscito a fare peggio dei suoi predecessori, che pure non avevano mai racimolato recensioni entusiaste: la nuova trasposizione della leggenda che ispirò il classico animato del 1998 sta però ricevendo critiche particolarmente impietose, a cui si aggiunge ora quella proveniente da una voce interna a Disney stessa.

Si tratta di Simu Liu, che entrerà a far parte del Marvel Cinematic Universe in occasione del prossimo Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings. Facendo palese riferimento al film con Liu Yifei, infatti, la star asiatica ha scritto: "Torno subito, devo ragionare sul mio onore per la quarta volta in un'ora, per me è molto importante stando a quanto potete capire dai film che la vostra gente fa sulla mia gente".

Un palese riferimento, dunque, al modo in cui secondo Liu sarebbe stata stereotipata la cultura cinese in questo nuovo Mulan (critica che, in effetti, è stata mossa da più parti al nuovo film Disney). Ad esprimersi con parole dure al riguardo è stata anche l'attrice protagonista del Mulan di Bancroft e Cook; Disney, intanto, è stata anche accusata di aver ringraziato un governo genocida nei titoli di coda di Mulan.

Quanto è interessante?
3
Mulan, Simu Liu demolisce il live-action Disney: troppo stereotipato