Mulan: secondo Ming-Na Wen il classico d'animazione ha infranto gli stereotipi gender

Mulan: secondo Ming-Na Wen il classico d'animazione ha infranto gli stereotipi gender
INFORMAZIONI FILM
di

Nel corso di una convention del mondo pop, Ming-Na Wen è intervenuta per parlare brevemente anche dell'atteso remake in live-action Disney di Mulan, previsto per l'arrivo nelle sale nel marzo del 2020.

Dopo le dichiarazioni di Gong Li e le speculazioni sull'immenso budget del remake, Ming-Na Wen ha invece parlato delle barriere che secondo quest'ultima il classico d'animazione del 1998 ha infranto, soprattutto per quanto riguarda gli stereotipi diffusi tra gli argomenti che dividono i gender.

L'attrice ne ha parlato al Denver Pop Culture Con, dove si è soffermata sulla forza del personaggio femminile principale della pellicola: "Credo veramente che Mulan sia stata una delle prime principesse Disney - cioè lei non è davvero una principessa se ci pensate. Era solamente una piccola ragazza di un villaggio che diventa una guerriera. Che era anche il trend delle principesse Disney all'epoca. Prima erano più che altro damigelle in pericolo, ed è stato veramente meraviglioso vedere questo personaggio che non aveva alcun bisogno di un uomo che la salvasse - difatti è lei a salvare l'uomo - e in piena scoperta di se stessa, che lei valeva davvero qualcosa e che era capace di fare tutto".

Wen ha anche discusso del fatto che il film animato del 1998 ruppe anche i classici modelli e stereotipi relativi al gender, in parte anche grazie al camuffamento di Mulan nei panni di un uomo per poter combattere nell'esercito cinese.

"Si è travestita da uomo. Penso sia stato qualcosa di inaspettato che ha avuto un impatto meraviglioso sulla comunità LGBT. Penso sia fantastico ci sia stata una principessa/guerriera Disney capace di scavalcare così tante barriere. In realtà non scavalcare ma aprire a tanti altri aspetti di quello che una donna può essere".

Nota per essere stata la doppiatrice originale proprio di Fa Mulan nel classico Disney, la Wen non ha né confermato né negato un suo possibile cameo nel remake in live-action diretto da Niki Caro, ma ha comunque rivelato di essere ottimista sulla nuova versione: "Lei è bellissima, vero?", ha detto parlando della protagonista, Liu Yifei, "Ed è perfetta per il ruolo. Sono molto emozionata. Ed è anche cinese, grazie al cielo. Spero rendano giustizia al classico d'animazione, che fu anche tra i primi film d'animazione in CGI. Sono molto fiera che la sua eredità continui".

Il remake in live-action di Mulan approderà nelle sale statunitensi il 27 marzo 2020.

Quanto è interessante?
5