Mulan delude all'esordio in Cina: incassi del primo weekend al di sotto delle aspettative

Mulan delude all'esordio in Cina: incassi del primo weekend al di sotto delle aspettative
di

La strada di Mulan continua a procedere in salita e la pendenza sembra tutt'altro che intenzionata a diminuire: dopo le forti critiche ricevute dagli spettatori casalinghi ed europei il live-action Disney ha infatti deluso le aspettative anche per quanto riguarda l'esordio sul mercato cinese.

Sanno decisamente di beffa i numeri che arrivano dalla Cina in questi giorni: era palese sin dal primo momento che Mulan fosse stato pensato per rafforzare la presenza di Disney a Pechino e dintorni, con la storia dell'eroina cinese e la presenza di tante celebrità autoctone a fare da "cavallo di Troia" per entrare nei cuori dei fan asiatici.

La risposta, però, sembra ad oggi piuttosto deludente: dopo il primo weekend di programmazione in sala (Disney+, ricordiamo, non è disponibile in Cina) il film ha infatti portato a casa la modesta cifra di 23,2 milioni di dollari a fronte di previsioni che si attestavano fra i 30 e i 40 milioni da incassare nei giorni compresi fra l'11 e il 13 settembre.

Le tante polemiche nate intorno al film, comunque, non stanno ovviamente giocando a favore di Disney: la questione dei ringraziamenti a Xinjang presenti nei credit di Mulan sembra ancora ben lontana dall'essere risolta e addirittura un personaggio interno a Disney, la star Marvel Simu Liu, ha pesantemente criticato Mulan per i troppi stereotipi sulla cultura cinese.

Quanto è interessante?
5