Morto a 81 anni Ben Gazzara

INFORMAZIONI FILM
di

Il New York Times ha riportato la morte dell'attore Ben Gazzara avvenuta venerdì pomeriggio a Manhattan, l'attore famoso per le sue interpretazioni in Anatomia di un omicidio e L'assassinio di un alibratore cinese, è deceduto per un cancro al pancreas al Bellevue Hospital Center.

Nato nell'East Side di New York il 28 agosto del 1930 Biagio Anthony Gazzara è figlio di imigranti siciliani. Frequentò ingegneria al City College di New York che lasciò per andare a studiare all'Actor Studio sotto Lee Strasberg.
La sua carriera iniziò a Broadway nel 1953 con End as a Man per cui vinse il premio come "attore più promettente" messo in palio dai critici di New York, seguì La gatta sul tetto che scotta di Tennesse Williams e A Hatful of Rain. Nonostante le sue acclamate interpretazioni in queste tre opere teatrali, riprese il suo ruolo solamente nell'adattamento cinematografico di End as a Man re-intitolato Un uomo sbagliato.
Delle sue varie interpretazioni cinematografiche ricordiamo Anatomia di un omicidio di Otto Preminger con Jimmy Stewart. Gazzara decise di tornre alla proprie radici e recitò sotto Mario Monicelli in Risate di gioia con Anna Magnani e Totò. Dopo questo film comprò una villa in Umbria e cominciò a visse per diversi mesi ogni anno, in Italia.
Due anni dopo Anatomia di un omicidio interpretò un ruolo simile in Tre passi dalla sedia elettrica. Negli anni che seguirono interpretò diversi personaggi disperati e pieni di conflitti interiori, come ad esempio nelle serie Sotto Accusa con Chuck Connors e I giorni di Bryan che durò tre stagioni.
Fu in questo periodo che Gazzara cominciò la sua collaborazione con Cassavetes il suo compagno di studi all'Actors Studio. I due lavorarono per la prima volta insieme con Peter Falk in Mariti, seguirono L'assassinio di un allibratiore cinese e La sera della prima che aveva come protagonista Gina Rowlands. I due lavorarono insieme anche in Quella sporca ultima notte diretto da Steve Carver.
Lavorò con Peter Bogdanovich in Saint Jack e ...e tutti risero. Famose le sue interpretazioni in Il duro del Road House nei panni di un duro bisessuale e nei panni del reverendo Sun Myung-Moon in Inchon.
Negli anni novanta recitò per lo più con registi indipendenti, ricordiamo Il grande Lebowski di fratelli Coen, Buffalo '66 di Vincent Gallo, Happiness di Todd Solondz e Illuminata di John Turturro. Nel 1999 lavorò con Spike Lee in Summer of Sam - Panico a New York mentre nel recitò nel controverso Dogville di Lars von Trier.
La carriera di Gazzara si è divisa tra lavori in cinema, televisione, teatro e in paesi come l'Italia, di cui ricordiamo Il camorrista di Giuseppe Tornatore e Don Bosco di Leandro Castellani, gli Stati Uniti ed altri paesi, come la Spagna e il Belgio tanto per citarne alcuni.
Gazzara ha sposato Louise Erickson (1951-1957); Janice Rule (1961-1979); Elke Krivat (1982).

Quanto è interessante?
0
Morto a 81 anni Ben Gazzara