Mortal Kombat, l'autore spiega cosa significa il riferimento finale a QUEL personaggio

Mortal Kombat, l'autore spiega cosa significa il riferimento finale a QUEL personaggio
di

Intervistato da Collider in vista della recente uscita di Mortal Kombat negli Stati Uniti, dove ha debuttato in contemporanea nei cinema e su HBO Max, lo sceneggiatore Greg Russo ha parlato di un importante riferimento presente nel finale del film. Attenzione, seguono spoiler.

Come qualcuno di voi avrà già intuito stiamo parlando di Johnny Cage, che nonostante la sua assenza dal reboot è già diventato uno dei membri del roster di Mortal Kombat più attesi per un eventuale sequel. A confermare ciò ci ha pensato un riferimento al combattente inserito nel finale del film, in cui viene mostrato il poster di un film che vede come protagonista niente di meno che il personaggio ispirato a Jean-Claude Van Damme.

"Il riferimento a Johnny nel finale è cambiato molto rispetto all'inizio. Ricordo che c'erano diverse versioni. Quel poster è opera del team di design, e lo adoro" ha spiegato l'autore. "Ho scelto 'Citizen Cage' perché lo trovato divertente. 'Combatti per i tuoi diritti'. Quindi l'ho scelto e inserito nella sceneggiatura, e loro hanno fatto un lavoro fantastico."

Russo ha poi rivelato che, inizialmente, Johnny Cage doveva comparire sullo sfondo durante le prime fasi della pellicola. "Però ci sembrava che non fosse abbastanza, perché volevamo che lasciasse davvero il segno."

Infine, come già anticipato dal produttore Todd Garner, Russo ha lasciato intendere che se tutto andrà per il meglio vedremo Johnny Cage nei sequel di Mortal Kombat. "Speriamo di poter raccontare di più sulle sue storie" ha aggiunto lo sceneggiatore.

In attesa di conoscere il giorno esatto in cui arriverà anche nel nostro paese, vi lasciamo alle ultime novità sull'uscita Italiana di Mortal Kombat.

Quanto è interessante?
3