di

"È un lavoro fantastico. Potrebbe essere scarsamente piovoso, potrebbe essere una bella giornata di sole o potrebbe nevicare, non ci fermiamo perché abbiamo il tempo contro", ci introduce Keith Dalley, tester della Morgan Motor Company, storica casa automobilistica britannica, portandoci verso la nuova quattro ruote del brand sportivo.

La Wide Body, così è conosciuto internamente il progetto, sarà svelata il prossimo anno durante i festeggiamenti del 110° della società automobilistica, ma già possiamo dire questo: che sarà qualcosa di assolutamente nuovo e mai visto prima.

In realtà, alcuni rumor erano già arrivati in passato da Autocar, che aveva affermato l’esistenza di una due posti, sia in variante coupé, sia in quella roadster, basata su una nuova architettura impostata sui tradizionali schemi Morgan: motore anteriore, trazione posteriore e peso leggerissimo. Nulla di tutto ciò è mai stato ufficializzato e Dalley non lascia trapelare molto nel video, tranne un dettaglio. Il costruttore inglese utilizzerà un nuovo tipo di telaio, una piattaforma di alluminio con una rigidità due volte maggiore rispetto ai più recenti modelli performanti ideati a Malvern nel Worcestershire.

Mistero per ora il propulsore del modello, che nel video si presenta essere come "qualcosa di mai installato prima d’ora", forse il già prospettato addio ai motori a otto cilindri per inoltrarsi nella tecnologia turbo con un motore a sei cilindri.

"È il culmine di diversi anni di sviluppo senza precedenti, sia nel design che nella tecnologia di Morgan. Ciò che ne è uscito fuori è il più avanzato programma di sviluppo nella storia della casa, un risultato che non vediamo l’ora di condividere con i nostri clienti sparsi in tutto il mondo".

Quanto è interessante?
4

Gli ultimi Film in uscita in Homevideo BluRay e DVD li trovi in offerta su Amazon.it.