Monica Bellucci diventa Anita Ekberg: al Torino Film Festival The Girl in the Fountain

Monica Bellucci diventa Anita Ekberg: al Torino Film Festival The Girl in the Fountain
di

L'abbiamo vista in questi giorni nel ruolo di mamma orgogliosa di Deva Cassel, ma nella giornata di martedì Monica Bellucci riceverà il Premio Stella della Mole al Torino Film Festival, dove sarà presentato il suo nuovo film, The Girl in The Fountain. Nel nuovo lavoro, diretto da Antongiulio Panizzi, la star interpreta Anita Ekberg.

Come si intuisce facilmente, il titolo fa riferimento alla famosa scena del bagno nella Fontana di Trevi dell'attrice svedese con Marcello Mastroianni, immortalato da Federico Fellini in La Dolce Vita. Secondo Panizzi, quella iconica scena si rivelò un peso per Anita Ekberg, che parlandone raccontò di aver capito cosa intendesse la collega Rita Hayworth con le parole "Vanno a letto con Gilda e si risvegliano con me", riferendosi ai suoi amanti.

"Anita era già molto famosa prima di La Dolce Vita" ha spiegato il regista. "Da quel momento, però, si è trasformata in questa immagine che Fellini ha creato per lei. Volevamo dimostrare che non poteva sottrarsi a ciò che Fellini le ha dato."

Per raccontare la storia di Anita Ekberg, è stata scelta un'altra diva di livello mondiale, forse all'inizio un po' sottovalutata anche a causa della sua bellezza. "Possiamo vedere Anita attraverso gli occhi di Monica Bellucci" ha continuato Antongiulio Panizzi. "Ma a differenza di lei, Monica è responsabile della sua vita, lavora molto e in generale è in un ottimo momento della sua carriera. Forse la percezione delle donne era diversa in quel momento? Ad ogni modo, Anita è rimasta bloccata in quella fontana."

Per altri approfondimenti sulla carriera della star italiana, rimandiamo alla spiegazione del ruolo di Monica Bellucci in Matrix.

FONTE: variety
Quanto è interessante?
3