Molly Bloom, la storia della sexy regina del poker fra Leonardo DiCaprio e Tobey Maguire

Molly Bloom, la storia della sexy regina del poker fra Leonardo DiCaprio e Tobey Maguire
di

Stasera torna in tv Molly's Game, acclamato esordio alla regia dello sceneggiatore Aaron Sorkin con protagonista Jessica Chastain nei panni di Molly Bloom, la sexy truffatrice nota come la principessa degli high stakes.

Curiosamente, fu Molly Bloom in persona a chiedere a Sorkin di assumere la Chastain, perché voleva l'attrice di The Tree of Life ad interpretarla: la truffatrice, che all'epoca dei fatti venne bandita dal Canada per i crimini federali di cui si macchiò negli Stati Uniti, dovette ricevere un pass di sole 48 ore per assistere alla prima del film, che presentato al Toronto International Film Festival, e fu solo allora che incontrò la Chastain perché - ironia della sorte - il film era stato girato in Canada.

Secondo quanto ha riferito nelle sue varie interviste, la cifra più alta persa in una notte ai suoi tavoli da gioco è stata a $100 milioni, col giocatore perdente che da vero gentleman ha saldato il debito il giorno seguente. Questo perché, come detto anche nel film ai suoi tavoli andavano a sedersi personalità anche importanti di Hollywood, come Ben Affleck, Leonardo DiCaprio, Tobey Maguire e Matt Damon. Anche se il film non fa mai nomi e cognomi in alcune sequenze lascia intendere l'identità degli attori, che la Bloom ha citato spesso.

Su DiCaprio, la principessa del poker di Beverly Hills ha dichiarato: "Non era un grosso scommettitore. Lui veniva principalmente perché il suo amico Tobey Maguire insisteva per averlo al tavolo. Non era uno dei giocatori regolari e non aveva il gioco nel sangue come gli altri. Tobey, però, non era molto generoso con le mance. Era il miglior giocatore ma anche il peggior perdente in assoluto. Non sapeva perdere”.

Per altri approfondimenti vi rimandiamo alla recensione di Molly's Game e al trailer di Molly's Game.

Quanto è interessante?
1