Mission: Impossible - Fallout ha contribuito ad incrementare gli introiti per Viacom

Mission: Impossible - Fallout ha contribuito ad incrementare gli introiti per Viacom
di

Grazie agli incassi esorbitanti di Mission: Impossible - Fallout di Christopher McQuarrie, Viacom ha registrato dati molto migliori del previsto durante il quarto trimestre in termini di azioni e fatturato.

La casa madre della Paramount Pictures ha svelato i dati finanziari del quarto trimestre e dell'anno fiscale 2018, riportando 99 centesimi di utili per azione (EPS) a $3.485 di entrate. Wall Street aveva previsto un EPS di 95 centesimi su un fatturato di 3,37 miliardi di dollari, secondo una stima di consenso di 25 analisti compilata da Yahoo Finance.

Il dato relativo alle entrate totali è stato del 5% migliore rispetto al quarto trimestre 2017 e l'utile per azione è aumentato del 29%. Per l'intero anno fiscale, le entrate sono diminuite del 2%, ma l'EPS è aumentato del 9%.

Il box office mondiale della Paramount ha triplicato le performance dello stesso trimestre relativo all'anno scorso, e la maggior parte del merito va soprattutto a Mission: Impossible - Fallout. Anche il molto redditizio è stato A Quiet Place di John Krasinski e la serie tv Maniac, prodotta da Paramount Televisione e distribuita da Netflix.

Il seguito di Mission: Impossible - Rogue Nation si conferma quindi l'ennesimo successo per Tom Cruise e Christopher McQuarrie, che si uniranno ancora una volta in Top Gun: Maverick.

Quanto è interessante?
2