Mission: Impossible 7, Tom Cruise ammette: 'Uno stunt rischiava di finire male'

Mission: Impossible 7, Tom Cruise ammette: 'Uno stunt rischiava di finire male'
di

Tom Cruise è uno che non si è mai posto troppi problemi a rischiare di farsi male sul serio durante le riprese dei suoi film: la star di Mission: Impossible è da sempre celebre per il suo voler eseguire personalmente tutti gli stunt previsti per i suoi ruoli, tenendo fede all'impegno anche per il nuovo film del franchise.

Nelle prime foto di Mission: Impossible 7 abbiamo già visto Cruise letteralmente a cavallo di un treno: l'attore, però, ha indicato un altro stunt come il più pericoloso del nuovo film della serie, se non come uno dei più pericolosi della sua intera carriera.

Si tratta, nella fattispecie, di una scena in cui al nostro è toccato saltare un burrone in sella a una moto: "Se il vento fosse stato troppo forte avrebbe potuto farmi cadere dalla rampa. L'elicottero utilizzato per le riprese era un problema, di certo non volevo essere spinto giù al massimo della velocità e finire contro una roccia. Ma anche se fossi partito male non avremmo saputo come sarebbe andata a finire. Rischiava davvero di non finire bene" sono state le parole dell'attore al riguardo.

Noi, dal canto nostro, non possiamo che essere contenti del fatto che il buon Tom sia stato capace ancora una volta di riportare a casa la pellaccia! Recentemente, intanto, Empire ha dedicato la sua cover alla star di Mission: Impossible 7.

FONTE: empire
Quanto è interessante?
2