Mission Impossible 7, altro stop alle riprese: c'è un nuovo caso di Covid sul set

Mission Impossible 7, altro stop alle riprese: c'è un nuovo caso di Covid sul set
di

Non sembra avere pace la produzione di Mission: Impossible 7, il nuovo capitolo del franchise con protagonista Tom Cruise che ha dovuto nuovamente interrompere le riprese per un nuovo caso di Covid riscontrato sul set della pellicola. Lo stop non sarà lunghissimo, solo una decina di giorni, ma è comunque un nuovo ostacolo che si somma agli altri.

Come riportato da Guardian, qualcuno sul set di Mission: Impossible 7 è risultato positivo al test anti-Covid costringendo la produzione e le riprese a un'interruzione improvvisa. "Abbiamo temporaneamente sospeso le riprese di Mission: Impossible 7 fino al 14 giugno prossimo in seguito al riscontro positivo di un test per il coronavirus rivelato nelle normali procedure anti-Covid", ha dichiarato un portavoce della Paramount Pictures. "Stiamo seguendo tutti i protocolli di sicurezza e continueremo a monitorare la situazione".

Mentre potete recuperare la prima immagine ufficiale di Mission: Impossible 7, Cruise ha dichiarato perché ha accettato di partecipare ai sequel della saga pur essendo un tempo contrario ai seguiti: "Per me è una sfida. È una sfida dal punto di vista logistico e dal punto di vista artistico. Come fai a sviluppare queste storie? Come fai a sviluppare questi personaggi? Che discorso bisogna portare avanti con gli spettatori?" ha spiegato l'attore.

Cruise ha poi proseguito: "Io faccio film per il pubblico, voglio sapere quale potrebbe essere la reazione degli spettatori. Come possomigliorare questa cosa, come posso renderla migliore? Come posso far evolvere la storia? E così a un certo punto mi saltò in mente l'idea di affidare ogni film a un regista diverso".

Mission: Impossible 7 arriverà nelle sale americane il 26 maggio 2022.

Quanto è interessante?
1