Mission: Impossible 2, Tom Cruise voleva 'spiare' la sala di montaggio

Mission: Impossible 2, Tom Cruise voleva 'spiare' la sala di montaggio
INFORMAZIONI FILM
di

Tom cruise potrebbe dirigere un film di Mission Impossible? Niente è impossibile, e sembra che l’attore abbia già provato in passato a partecipare al processo creativo della saga.

Nel 2000 esce Mission Impossible 2, sequel del primo capitolo diretto da Brian De Palma. A succedere al regista italo-americano è John Woo. Quest’ultimo, in un’intervista con Rolling Stones, ha rivelato che Tom Cruise ha tentato di partecipare al montaggio del film “a modo suo”:

“In realtà, non poteva farlo. Ma dopo la fine del film, è andato in Australia per le vacanze e voleva mettere una telecamera nella sala di montaggio per vedere il nostro lavoro, perché voleva sapere cosa stavamo facendo, ma non glielo abbiamo permesso. Ha cambiato idea. Ho detto che dovevamo montare il mio film senza interferenze e lui ha capito.”

Nonostante i corposi tagli alla pellicola, passata da un montaggio iniziale di tre ore e mezza a uno di due ore, con conseguenti buchi di trama, alla fine, il film è stato il maggior successo commerciale dell’anno, con un incasso globale di 546 milioni di dollari, seguito da numerosi futuri capitoli della saga.

Sapevate invece in che modo è stata realizzata una delle scene più iconiche della saga di Mission Impossible?