MIFF AWARDS 5 - 11 maggio 2010 DIECI ANNI IN NOME DEL CINEMA

di

L'entusiasmo si ravviva, gli animi si scaldano e fervono i lavori di preparazione per la nuova edizione del MIFF che, dal 5 all'11 maggio, animerà con proiezioni, mostre e happening la città di Milano.

Giunto al decimo anno, il MIFF si è ormai consolidato come manifestazione artistica di rilevanza nazionale e internazionale la cui vocazione primaria è la promozione e la distribuzione del cinema indipendente. Saranno due proiezioni d'eccellenza ad inaugurare il festival: mercoledì 5 maggio, in anteprima mondiale, il film distribuito da Medusa Film, Le ultime 56 ore del regista Claudio Fracasso e, giovedì 6 maggio, l'anteprima del film Due vite per caso (Lucky Red) di Alessandro Aronadio.
Fulcro della manifestazione di quest'anno è il concorso per i corti che si suddivide i tre nuove sezioni di cui una attenta al cinema italiano: - cortometraggi fino a 15 minuti - cortometraggi da 15 a 30 minuti
- cortometraggi italiani
Una giuria di esperti composta da Luciano Beretta (Green Movie), Riccardo Magnoni (distributore), Francesco Baccini (cantautore), Andrea Pinketts (scrittore), Tommaso Tuppini (docente di filosofia), Nino Pansini (filmmaker direttore della fotografia) e Guglielmo Marchetti (distributore), Anna Dusi (artista e disegnatrice), Patrizia Santangeli (regista) proclamerà i vincitori a cui verranno assegnati i Cavalli di Leonardo inoltre, il cortometraggio vincitore della categoria fino a 15 minuti verrà acquistato da Mondo Home per essere proiettato in tutte la sale italiane prima dell'inizio della regolare programmazione.
Molti gli appuntamenti che fanno da corollario al Festival. Venerdì 7 maggio il regista Carlo Bevilacqua sarà presente per la proiezione speciale di Big sister becuse of you documentario dedicato alla casa di prostituzione on-line Big Sister di Praga mentre La casa del pane inaugura la mostra fotografica dell'artista italo-persiano Arash Radpour: Facing Faces, ritratti dedicati al cinema; sabato 8 al Cinema Gnomo l'appuntamento è con la tavola rotonda Voglio fare cinema, da dove inizio? dibattito tra studenti, docenti, filmmakers e distributori cinematografici.
Oltre ai registi e agli interpreti dei corti in concorso sono tanti gli ospiti attesi, tra cui Gian Marco Tognazzi, Primo Reggiani, Massimo Boldi che riceverà il Cavallo di Leonardo alla carriera e molti esponenti dell'ambiente televisivo e cinematografico.
Basterà registrasi al sito www.miff.it pagando 5 euro - attivo dal 30 aprile - e si potrà partecipare a tutte le proiezioni fino ad esaurimento posti.

Quanto è interessante?
0